.  
 
   

11 settembre 2002

 
L'auto di un ex giocatore d'azzardo
 
Questa è la mia ex-macchina, la macchina di un giocatore d'azzardo estremo, attualmente in terapia.  
 
  • Le gomme sono tutte e quattro perfettamente lisce. Nelle due ruote anteriori l'usura è talmente profonda che si può notare anche il fil di ferro
 
  • L'impianto elettrico è cotto. Ho dovuto fare dei collegamenti diretti installando un apposito interruttore per poter usufruire delle luci di posizione, anabbaglianti e frecce.
    Ho dovuto invece evitare di collegare i fili degli abbaglianti perché altrimenti si sarebbero bruciati i cavi, per cui a quel punto non avrebbe funzionato niente
 
 
  • I tergicristalli sono bloccati da tempo. C'è solo uno specchietto laterale.
    I sedili sono totalmente rovinati e così pure i coprisedili.
 
 
  • Il radiatore gocciola acqua. Ogni due giorni circa devo aggiungere circa due litri d'acqua.
 
  • Perde olio dalla testata a mangia olio dalla fasce elastiche.
 
  • La pompa dei freni ha le guarnizioni usurate per cui la perdita dell'olio è continua e nel sistema frenante entrano bolle d'aria. Va da sé che la macchina non frena.
    Devo aiutarmi scalando le marce e tirando il freno a mano all'ultimo istante. Più di una volta mi sono trovato di traverso rischiando un tamponamento.
 
  • Ho acquistato una batteria ad alto amperaggio per cui posso insistere più volte nell'accensione. O parte o si cuociono i fili. Per fortuna finora è sempre partita.
    L'accensione però avviene a due o tre candele. Ma dopo pochi istanti, essendo la macchina calda e asciugandosi le candele, la combustione ritorna a quattro fasi.
    Ovviamente la mia ex-macchina è scarburata per cui consuma il doppio del normale.
 
 
  • Non ho fatto la revisione e di conseguenza l'assicurazione che altrimenti non te la fanno.
    Ovviamente il bollo non è pagato.
    Vado a lavorare prima delle 8.30 del mattino per evitare di incontrare la polizia.
    Speravo che il gioco avrebbe pagato per me.
 
Allego una serie di foto quale supporto visivo.  
Attualmente la macchina è ferma in un parcheggio isolato in una zona industriale in attesa di demolizione.  
Sono un programmatore, guadagno dai cinque ai sei milioni al mese eppure il gioco mi ha portato a questi estremi.  
Oggi, in terapia, mi rendo conto che la mia 'vincita' sono il mio lavoro e la mia famiglia.  

P.S.: ironia della sorte : adesso che ho avuto modo di acquistare una macchina usata vecchia di circa dieci anni e tutto è in ordine (bollo, assicurazione, revisione, cinture, ecc. ecc.)sono già stato fermato dalla polizia!